Sfogliato da
Tag: terremoto

Pacchi di Natale

Pacchi di Natale

Se non sapete dove acquistare pacchi natalizi, o se vi va di farlo in modo doppiamente solidale, vi segnalo il link dell’iniziativa “Natale per l’Emilia”. Doppiamente solidale perché i pacchi vengono composti (in formati standard oppure personalizzati) utilizzando prodotti tipici emiliani di ditte terremotate (o, credo, lombardi), o del commercio equo e solidale, commercializzate da aziende terremotate. Penso che scriverò presto qualcosa sui regali di Natale. Per ora, solo questo suggerimento.

Eurosolidarietà

Eurosolidarietà

Così, in margine alla notizia che Germania, Svezia, Finlandia, Olanda e Regno Unito si rifiuterebbero di pagare i fondi europei già approvati all’unanimità per il terremoto in Emilia, mi va di postare un paio di citazioni, trovate qui sulla rete, di due figure che vengono considerate i padri fondatori dell’Europa, tra cui un tedesco. Valga a renderci conto di cos’è oggi l’Europa, quanto lontano sì è spinto il progetto, sia nel senso di quanto è già stato realizzato, sia purtroppo…

Leggi tutto Leggi tutto

Concerto per l’Emilia

Concerto per l’Emilia

Brevissimo sul concerto che ho visto questa sera in televisione. Non mi è piaciuto particolarmente dal punto di vista dello spettacolo, né dell’enfasi su certi aspetti del terremoto. Mi è invece piaciuta molto la volontà di partecipare da parte degli artisti emiliano-romagnoli. Un evento del genere, organizzato direttamente da alcuni artisti, mostra la presa di coscienza da parte di questi della loro capacità di mobilitare persone, di mobilizzare denaro, e di offrire musica, arte, qualcosa di bello anche in una…

Leggi tutto Leggi tutto

Fracking dell’informazione

Fracking dell’informazione

Sembra diventato uno sport nazionale: cercare una spiegazione alternativa a quella ufficiale, fare dietrologia, cercare il complotto dei poteri forti. Per carità: l’attenzione va esercitata sempre, ed è sano e auspicabile usare cautela e senso critico nei confronti dell’informazione di massa. Ma altrettanto senso critico e cautela va adottata nei confronti della cosiddetta controinformazione. Un caso su tutti, quello del terremoto in Emilia. L’informazione “standard”, compresi tecnici e geologi, ha immediatamente parlato di origine tettonica, della dorsale ferrarese, delle faglie….

Leggi tutto Leggi tutto

Che festa è

Che festa è

2 giugno 1946: referendum istituzionale per la determinazione della forma dello Stato italiano, e vince la Repubblica. 2 giugno: festa della Repubblica Italiana. L’Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro. Chi deve essere festeggiato oggi, insieme alla Repubblica, sono i lavoratori, che la fondano ogni giorno. I lavoratori precari, i lavoratori atipici, i lavoratori statali, i lavoratori dell’esercito, i lavoratori della cooperazione. Tutti. La parata non c’entra niente. E non per il terremoto. Perché la festa dell’Unità Nazionale e…

Leggi tutto Leggi tutto