Sfogliato da
Tag: romanzi

Letture estive (4)

Letture estive (4)

Continuo a leggere gialli, come avrete capito. Eccone qua altri tre. Le lacrime della giraffa, di Alexander McCall Smith. Il candore e la semplicità che definisce i personaggi di questa storia ambientata a Gaborone, in Botswana, mi appassionano e danno l’idea di una dimensione completamente diversa, non più o meno qualcosa rispetto alla nostra, semplicemente diversa, anche nel modo di vedere, vivere, descrivere indagini e ricerche poliziesche. McCall Smith è bianco ed è scozzese d’adozione, ma questo romanzo non ha…

Leggi tutto Leggi tutto

Letture estive (3)

Letture estive (3)

Visto che finora sono andato di tre in tre, ecco un’altra terna di libri letti in questi giorni. Per i precedenti, si veda qui. Il principe della nebbia, di Carlos Ruiz Zafón. Una porcheria. Probabilmente complice, ma con peso prossimo all’irrilevante, anche una traduzione infelice. Appartamento a Istanbul, di Esmahan Aykol. Un giallo, ben architettato, ambientato nella metropoli turca. E di questo mondo così vicino ma anche così distante, tra le righe della vicenda poliziesca, si viene poco a poco…

Leggi tutto Leggi tutto

Letture estive (2)

Letture estive (2)

Ecco, dopo i primi tre e una terna di film, altri tre libri che hanno accompagnato una parte di questa mia estate. I barbari, di Alessandro Baricco. Un saggio, scritto nello stile tipico di Baricco, sulla mutazione. Con una tesi interessante, su cui, almeno in buona parte, mi sono trovato d’accordo. In parte per la sua genesi editoriale, frazionata sulle pagine di Repubblica, viene costruendosi poco a poco, insieme alle analisi che vi vengono proposte e alle conclusioni parziali che…

Leggi tutto Leggi tutto

Letture estive (1)

Letture estive (1)

Tre romanzi che ho finito di leggere in questa prima quindicina di luglio. La cattedrale del mare, di Ildefonso Falcones. Insomma, così così. Ci ho messo quasi un anno a leggerlo, iniziato dopo la mia prima visita a Barcellona e finito giusto in tempo per la successiva. Molto interessante l’aspetto storico, della ricostruzione dei luoghi, delle usanze, ciò che avviene sullo sfondo. Altro tratto degno di nota è la sensazione che pervade ogni pagina di una sorta di orgoglio catalano,…

Leggi tutto Leggi tutto