Sfogliato da
Tag: ricordi

Un regalo di più di trent’anni fa

Un regalo di più di trent’anni fa

Ieri, durante uno zapping selvaggio (nel senso che si è spinto fino ai canali oltre il 60, per vedere di nascosto l’effetto che fa) sono incappato in un vecchissimo video musicale: questo qua. Sono rimasto praticamente ipnotizzato (per quanto si possa rimanere ipnotizzati con due bimbi che si scagliano il lego nella stanza a fianco) per tutta la durata del video. Ed è stato il suono dell’organo (leggo trattarsi di un Vox Continental, buono a sapersi) a darmi i brividi….

Leggi tutto Leggi tutto

Ciliegie

Ciliegie

Un sabato di qualche settimana passata sono andato al supermercato con il piccolo più piccolo (sarei poi uscito col grande al pomeriggio). Entrando c’è il banco della frutta: ciliegie. (“Babbo, babbo… le… le… hm… fragole!”). Le ciliegie sono una cosa strana, nella mia memoria. E’ come se fossero arrivate tardi. Comprensibile: per bambini piccoli i noccioli non sono esattamente consigliabili. Non avevamo ciliegi vicini, per cui anche l’idea molto rurale e romantica dei bambini che “rubano” le ciliegie non mi…

Leggi tutto Leggi tutto

Aule scolastiche

Aule scolastiche

La mia scuola media non esiste più da tempo. Come istituzione è stata fagocitata con i vari riordini in qualche istituto comprensivo. Mentre come edificio, beh, quando la frequentavo io, pur essendo statale, era ospitata nei locali della parrocchia, a fianco della materna e delle elementari “delle suore”: diversi anni fa ha tolto il disturbo per accomodarsi vicino agli altri pezzi del comprensivo. Nel frattempo il nuovo parroco ha affittato i locali, che ora ospitano un’associazione di associazioni di volontariato…

Leggi tutto Leggi tutto

Rivedersi

Rivedersi

Mi sto organizzando: tra breve, spero meno di una settimana, sarò in grado di riprendere una frequenza un po’ più assidua nella pubblicazione… Prendiamola come un periodo di vacanza, forzata vacanza. L’anno è finito, nel frattempo, e ne è arrivato uno nuovo che si è aperto, dalle mie parti, maluccio. Ne parlerò, forse, più avanti. Si è aperto permettendomi di incontrare di nuovo, dopo tanto, tantissimo tempo, persone con cui ho condiviso un pezzo di vita. Un pezzo importante. Ecco,…

Leggi tutto Leggi tutto

Ritrovare la bussola

Ritrovare la bussola

Ieri pomeriggio primo giro post-legale e doposcuola con i bambini. Andiamo a trovare il nonno, il cui compleanno ricorreva. Poi un salto al Parco Ducale, al tramonto. Il Parco Ducale è un luogo in cui da almeno un anno non tornavano, il che equivale a dire che non c’erano mai stati. Piaciute molto le statue, le foglie cadute (raccolte un sacchetto, tra platano e ippocastano), il laghetto con {i cigni, le papere} (vi sono evidentemente due scuole di pensiero), e…

Leggi tutto Leggi tutto