Sfogliato da
Tag: ricerca

Chi sa fare e non può

Chi sa fare e non può

Era il 2004. Parlavo con Sofia, collega insegnante. Mi diceva: “e che dovevo fare? dopo il dottorato in fisica sono andata avanti in Italia e all’estero a forza di assegni di ricerca. A un certo punto ho provato il concorso per l’insegnamento, l’ho vinto, e mi si è posta la scelta tra un posto a tempo indeterminato nella scuola e una vita da precaria nell’università. Io che volevo metter su famiglia ho dovuto scegliere la prima”. Una sconfitta doppia per…

Leggi tutto Leggi tutto

Tre anni dopo

Tre anni dopo

All’inizio di febbraio 2011, all’inizio cioè del mio dottorato di ricerca, pubblicavo su Fb una nota intitolata “Elenco dei motivi per cui lascio per tre anni la cattedra e mi rimetto tra i banchi (se tutto va bene)”. L’ultima parentesi era riferita alla burocrazia e alla speranza che non avrebbe messo bastoni tra le ruote (c’era in ballo l’entrata in vigore della riforma Gelmini che ha avuto effetti anche sui cosiddetti “congedi straordinari per dottorato di ricerca” del personale delle…

Leggi tutto Leggi tutto

Global

Global

Ieri, passeggiando sulla Diagonal, ho notato tanti grandi marchi: la multinazionale francese del bifidus, quella americana dei film d’animazione, quella giapponese delle scarpe da ginnastica (ai miei tempi si chiamavano così), eccetera eccetera. Non li nomino perché non ce n’è bisogno: sai benissimo di cosa parlo, ce li abbiamo anche noi a casa nostra e probabilmente si trovano ormai in ogni angolo del globo terracqueo, per quanto paradossale questo possa sembrare (anche lessicalmente). Poi sono arrivato nei laboratori di Javi,…

Leggi tutto Leggi tutto

Pärtiana #1

Pärtiana #1

Arvo Pärt – Te Deum. Ascoltato per filodiffusione (in streaming, ovviamente) qualche giorno fa, cercato poi su internet, trovato, riascoltato distratto, riascoltato concentrato. Che meraviglia. Tante le associazioni a cui la mia mente vola. La prima.   Sei di mattina. Freddo, sonno. Un altare di pietra, una piccola tovaglia candida. Un crocifisso d’alabastro, essenziale, illuminato, opalescente nella semioscurità. Dieci monaci bianchi intorno. Cantano, voci diverse, diversamente unite, alcune rotte dall’età, altre forti e chiare. Diversi accenti. Un unico canto, parla…

Leggi tutto Leggi tutto

Libertà di ricerca

Libertà di ricerca

Ringrazio A’kos per lo spunto interessante. Immaginiamo che a qualcuno, un ricercatore, venga in mente che il sale da cucina possa essere un rimedio per una importante malattia, diciamo l’epatite virale. Magari è ammalato lui stesso e prova a somministrarsi sale da cucina. E nota miglioramenti. La cosa che vorrebbe fare è, essendo un ricercatore, non tanto andare a dare sale da cucina a tutti gli ammalati di epatite, ma provare a verificare scientificamente se quello che ha provato su…

Leggi tutto Leggi tutto