Sfogliato da
Tag: insegnante

Chi sa fare e non può

Chi sa fare e non può

Era il 2004. Parlavo con Sofia, collega insegnante. Mi diceva: “e che dovevo fare? dopo il dottorato in fisica sono andata avanti in Italia e all’estero a forza di assegni di ricerca. A un certo punto ho provato il concorso per l’insegnamento, l’ho vinto, e mi si è posta la scelta tra un posto a tempo indeterminato nella scuola e una vita da precaria nell’università. Io che volevo metter su famiglia ho dovuto scegliere la prima”. Una sconfitta doppia per…

Leggi tutto Leggi tutto

Quando i muri parlano

Quando i muri parlano

Che anche i muri abbiano orecchie è qualcosa che ho imparato quando ero un ragazzino chiacchierone. Questa mattina entrando in una classe mi sono reso conto che i muri possono anche parlare; o almeno lo possono fare in una scuola. Non sto parlando solo dei messaggi che gli studenti talvolta lasciano nelle loro aule, sotto forma di fogli appesi, di oggetti in qualche modo attaccati, o addirittura di graffiti murali che solo un’adeguata tinteggiatura è in grado di rimuovere. Ciò…

Leggi tutto Leggi tutto

L’ora di ricevimento

L’ora di ricevimento

Ieri, dopo la pausa per gli scrutini e le altre esigenze organizzative della scuola, ho avuto la mia prima ora di ricevimento dei genitori. Deserta. Mettiamoci il blocco del traffico del giovedì, mettiamoci le difficoltà che oggi più che quattro anni fa i genitori possono trovare nell’ottenere un’ora di permesso lavorativo per venire a colloquio, mettiamoci il fatto che matematica non è considerata una materia fondamentale al classico, mettiamoci dentro tutto, la cosa mi ha però dato un leggero fastidio…

Leggi tutto Leggi tutto

Flipped

Flipped

Dovendo a gennaio rientrare in classe ad insegnare dopo una lunga pausa, mi capita in questi giorni di pensare spesso alla scuola, a come vorrei partire con le mie nuove classi, a quali strumenti potranno servirmi perché la mia azione didattica, per tanti studenti e su poche ore settimanali, sia la più efficace possibile. Stamattina il buongiorno me l’ha dato il post del caro Sergio, che dagli States ha comunque un occhio (anche due) molto attento alle vicende di casa…

Leggi tutto Leggi tutto