Sfogliato da
Tag: consenso

La dignità eteronoma

La dignità eteronoma

“Se sarà provato che ho ricevuto favori, mi dimetterò”. Come dire: anche se io so se ho o non ho ricevuto favori, tocca a te dimostrarlo e se ci riuscirai io lascerò l’incarico. L’onere della prova ovviamente spetta all’accusa, ma non ha come fine le dimissioni ma l’incriminazione. Le dimissioni attengono alla sfera della dignità personale. E allora mi si presenta una distorsione che trovo preoccupante: la mia dignità non è qualcosa di mio da custodire e preservare continuamente con…

Leggi tutto Leggi tutto