Sfogliato da
Mese: Agosto 2013

Dietro un bacio, un grande assente

Dietro un bacio, un grande assente

Era il 2005, il 28 agosto (data simbolica, tra l’altro: le celebrazioni di ieri del sogno di Martin Luther King ce lo ricordano), otto anni fa. A Piacenza, in piazza Cavalli, si svolgeva il concerto di Miriam Makeba, Mama Africa. Tra il pubblico, una giovane caraibica di origini indiane al termine del concerto, titubante, si avvicina alle transenne che separano la piazza dal retropalco. Lì l’anziana cantante saluta i fan. La giovane le grida “Trinidad loves you!”. Makeba la sente,…

Leggi tutto Leggi tutto

Letture estive 2013 (4)

Letture estive 2013 (4)

Riprendo dal numero (3). Rapidissimi, sono passati di qua tre “gialli”. Tre Agatha Christie, per essere precisi. Qualche ingenuità qua e là, uno sguardo d’altri tempi e, avverto, un po’ con la puzza sotto il naso, ma in ogni caso il tocco della maestra è evidente e molto piacevole. Addio, miss Marple (Sleeping murder). Non ho capito cosa c’entri il titolo, che invece ha per me avuto un’influenza determinante nello scegliere questo titolo, con la trama. Una giovane sposa arriva…

Leggi tutto Leggi tutto

Comprare vestiti

Comprare vestiti

E’ una cosa che non sopporto. Sto male fisicamente. Il mio angolo d’inferno, se mai dovessi finirci, lo immagino nella cerchia degli accompagnatori di acquirenti di vestiti. E anche se devo comprare per me, è un supplizio. O so esattamente cosa devo prendere, e mi ricordo esattamente la mia taglia (il che significa che mi sono ricordato di guardarla sulle targhette al mattino vestendomi), e so che nel tal negozio, con parcheggio a lato, è stato avvistato il capo nella…

Leggi tutto Leggi tutto

Letture estive 2013 (3)

Letture estive 2013 (3)

Riprendo dal numero (2). Altri tre, via! Il levantino, di Eric Ambler. Interessante intreccio internazionale, narrato con alcuni espedienti abbozzati e che forse potevano essere “forzati” un po’ di più. Un inizio un po’ in sordina per un romanzo che ho gradito sempre più, via via che le pagine scorrevano. Magdeburg – L’eretico, di Alan D. Altieri. Il Kindle mi dice che ho interrotto la lettura al 15%. Io dico che sono passato sopra agli strafalcioni latini (chissà, magari sono…

Leggi tutto Leggi tutto

Un vecchio film

Un vecchio film

    E’ che ho scattato questa foto oggi, e l’unica cosa che mi viene da scrivere riguarda un vecchio film visto diverse volte, ma sempre apprezzato. Un film del 1959, genere thriller-spionaggio, con elementi di commedia e un paio di scene che appartengono alla storia del cinema, una in campagna e una in montagna… Vediamo se qualcuno prova a indovinare…