Sfogliato da
Mese: Maggio 2013

Letture primaverili 2013 (6)

Letture primaverili 2013 (6)

Dopo qualche giorno di pausa, ecco arrivare il sesto della serie. Qui il link all’ultimo della serie, così non interrompiamo la catena. E, giusto per confessarlo, ho ripreso l’ordine alfabetico. Via, andiamo! Il postino di Neruda, di Antonio Skarmeta. Veramente bello. Sarà che ho visto, a suo tempo, il film che ne è stato tratto, diretto da Michael Radford, ultima interpretazione di Massimo Troisi, con Philippe Noiret, Maria Grazia Cucinotta e le musiche del grandissimo Luis Bacalov. Sarà quello, chissà….

Leggi tutto Leggi tutto

Guardando fuori dalla finestra

Guardando fuori dalla finestra

Nella sterminata aforismatica in rete circola una citazione che mi piace molto: come faccio a spiegare a mia moglie che quando guardo fuori dalla finestra sto lavorando? Viene attribuita a Joseph Conrad. Curiosamente ne parlano solo siti italiani, e questo mi insospettisce alquanto. Comunque non sono riuscito a risalire alla paternità se non tramite questo articolo in cui Dino Risi la affibbia appunto allo scrittore anglo-polacco. In ogni caso, e di chiunque sia la paternità, con i dovuti distinguo, mi…

Leggi tutto Leggi tutto

Aule scolastiche

Aule scolastiche

La mia scuola media non esiste più da tempo. Come istituzione è stata fagocitata con i vari riordini in qualche istituto comprensivo. Mentre come edificio, beh, quando la frequentavo io, pur essendo statale, era ospitata nei locali della parrocchia, a fianco della materna e delle elementari “delle suore”: diversi anni fa ha tolto il disturbo per accomodarsi vicino agli altri pezzi del comprensivo. Nel frattempo il nuovo parroco ha affittato i locali, che ora ospitano un’associazione di associazioni di volontariato…

Leggi tutto Leggi tutto

Il paravento della franchezza

Il paravento della franchezza

“Io sono fatto così, le cose le dico in faccia”. Una frase che di recente sento spesso ripetere e che sta iniziando a darmi parecchio fastidio. Di solito chi la pronuncia, lo fa per giustificare il fatto che dicendogliele in faccia ha rotto con qualcuno. Ora, io sono d’accordo, la franchezza è una dote e non un difetto. Ma è una dote molto costosa: si prendono schiaffoni dai migliori amici per la franchezza che si dimostra nei loro confronti. Proprio…

Leggi tutto Leggi tutto

Un venerdì a cena

Un venerdì a cena

Amici che da tanto, troppo tempo non vedevamo. Amici con cui raccontarci a vicenda un tratto di strada che è passato per qualche dolore, qualche difficoltà e quattro gioie immense. Sarà un piacere cucinare per loro, accoglierli, dividere la tavola (anzi, le tavole). Un piacere antico, ma sempre del colore e del sapore del pane.