Sfogliato da
Mese: Maggio 2012

Signora, il cui santuario

Signora, il cui santuario

Un brandello di poesia che è anche altro, in un giorno che è l’ultimo di maggio, ma anche altro. IV. Signora, il cui santuario sta sul promontorio, Prega per tutti quelli che sono sulle navi, quelli La cui occupazione ha a che fare col pesce, e Quelli impegnati in ogni traffico legittimo E quelli che li guidano. Ripeti una preghiera anche per Le donne che hanno visto i loro figli o mariti Partire, e non ritornare: Figlia del tuo Figlio,…

Leggi tutto Leggi tutto

C’è scienza e c’è altro

C’è scienza e c’è altro

Fai una ricerca, ottieni risultati, scrivi un articolo, lo invii a una rivista, aspetti che i referee leggano e rivedano, se chiedono modifiche cerchi di sistemare e pubblichi, se rifiutano ti rivolgi a un’altra rivista. Nella scienza funziona così. Le riviste spesso sono internazionali e si avvalgono di referee che sono esperti internazionali della materia. Può darsi che vi siano simpatie e antipatie, che vi siano correnti maggioritarie e correnti indipendenti. Ma se una ricerca produce dei risultati nessuna rivista…

Leggi tutto Leggi tutto

In partenza

In partenza

Chiusi lo schermo del portatile e mi guardai intorno alla ricerca di oggetti da non dimenticare. Intorno a me non vidi nulla di mio. Guardai allora Pau, che era seduto dal suo lato della scrivania. Era concentrato, con le cuffie alle orecchie: ascoltava qualche gruppo folk catalano, come al solito. Mi rivolsi a lui in inglese: lo spagnolo non mi veniva. “Quando vuoi, io sono pronta”. Pau alzò lo sguardo dalla tastiera, fece per chiedermi di ripetere, ma capì prima,…

Leggi tutto Leggi tutto

La dignità eteronoma

La dignità eteronoma

“Se sarà provato che ho ricevuto favori, mi dimetterò”. Come dire: anche se io so se ho o non ho ricevuto favori, tocca a te dimostrarlo e se ci riuscirai io lascerò l’incarico. L’onere della prova ovviamente spetta all’accusa, ma non ha come fine le dimissioni ma l’incriminazione. Le dimissioni attengono alla sfera della dignità personale. E allora mi si presenta una distorsione che trovo preoccupante: la mia dignità non è qualcosa di mio da custodire e preservare continuamente con…

Leggi tutto Leggi tutto