Un luogo del cuore

Un luogo del cuore

C’è, da qualche parte (chissà se qualcuno riconosce il posto) nelle nostre colline, un piccolo balcone delle meraviglie. Non ci torno da qualche anno, ma lo ricordo delimitato su un lato da una staccionata di legno e pietra e sull’altro da arbusti e cespugli.

Dalla parte della staccionata lo sguardo si perde su una piccola porzione di campagna che parla d’infinito; gli occhi sono liberi di pascolare in un’ampia valle, su fino al prossimo crinale collinare, oltre il quale riescono a cogliere la pianura e la sua eterna foschia, e poi a destra giù fino ad intuire il percorso nascosto del fiume grazie ai rilievi che ne delimitano l’altra sponda, e a sinistra su verso il vicino monte, alto e scuro di foresta. Sotto, distante, una strada tortuosa su cui raramente passano auto e d’estate più facilmente trattori.

Alle spalle del balcone, un breve sentiero tra le piante, un piccolo cimitero con la fontanella amica, infine la carrabile che più giù, oltre la pineta, si unisce alla provinciale. Ma guardando in alto, fin dal camposanto, rassicurante e solenne, si scorge la sagoma di una chiesa: millenaria, costruita dalla gente con i materiali più poveri; il suo nome un’antonomasia, tangibile.

Quel balcone è per me un luogo del cuore, un luogo dove spesso, più giovane, mi sono trovato in compagnia di me stesso e dei miei pensieri, a godere della brezza calda che sale lungo il fianco della collina, nel silenzio totale rotto solo dalle cicale; o ad ammirare i colori dell’autunno sui rilievi tutt’intorno; a rabbrividire nel vento che scaglia contro i pochi lembi di pelle scoperta proiettili di neve ghiacciata, o infine a sentirmi svegliare dai profumi stranieri, per me cittadino, delle fioriture primaverili.

Un luogo che ho frequentato, un tempio interiore. Alle spalle la torre antica, davanti a me una mano di cielo, o forse lì il cielo è felino e quella è una zampa, morbida e rotonda, che accarezza una guancia della terra, in armonia.

7 pensieri riguardo “Un luogo del cuore

Rispondi a allsho Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.