Istruzioni per l’uso

Istruzioni per l’uso

Le statistiche di WordPress mi dicono che i miei dieci lettori li ho racimolati. Visto che però sembrano essere molto timidi, provo a suggerire qualche possibile modalità che questo sito offre al lettore per lasciare un riscontro.

Ti piace un post? Non ti piace? Così così? Alla fine del post trovi un bottone: “Lascia un commento”, cliccando sul quale si allarga uno spazio in cui scrivere quel che vuoi. Puoi qualificarti come ospite (nel qual caso dovrai lasciare un indirizzo email, il nome e un eventuale sito – specialmente se è un blog, mi è molto gradito il suo indirizzo), oppure usare account di WordPress, Twitter o Facebook per lasciare la tua identità. Il commento è soggetto alla mia approvazione, per cui non comparirà immediatamente ma solo dopo che l’avrò letto e accettato (mi rifiuto di pubblicare solo commenti offensivi, pubblicitari o che ritengo estranei allo stile di questo mio spazio).

Usando i feed RSS (ad esempio, nel mio browser Firefox l’opzione si trova nel menu Bookmarks/Segnalibri) ci si può “abbonare” a questo blog ricevendo automaticamente gli aggiornamenti non appena questi vengono pubblicati.

Si può anche salvare nei segnalibri l’indirizzo di un singolo post (quindi non sulla homepage, che raccoglie diversi post, ma sul singolo post, cui si accede cliccando sul titolo di un post della homepage) cliccando su “Bookmark the permalink” in alto a destra.

Puoi anche semplicemente dire che il post ti piace cliccando sul bottone con la stellina gialla e la scritta “Like” alla fine del post.

Tutto qua. Buona lettura, e fatti sentire!

13 pensieri riguardo “Istruzioni per l’uso

  1. Anch’io (che, per inciso, sono un insegnante come te), ho aperto un blog su wordpress da poco. E ti capisco! Anch’io, infatti, meditavo un post del genere, anche se per me è forse troppo presto… Il tuo blog è intelligente e stimolante, l’ho messo nel mio blogroll e conto di seguirlo! Buona continuazione!

  2. “Racimolare”, voce del verbo “Interessati a me”. Le istruzioni, poi, sono sempre utili, un po’ come le indicazioni stradali, basta seguirle per arrivare alla meta… ma qual’è la meta?
    Con leggerezza, Si.

    1. E’ una domanda impegnativa, però! 🙂 Impegnativa perché si può intendere in diversi modi. Per quanto riguarda il mio blog, il suo scopo è, direi, condividere (attimi, pensieri, emozioni… vita, no?). Su altri livelli di risposta non mi esprimo. Forse “condividere” è un po’ come il grigio, va su tutto… Grazie del tuo interessamento: sei il benvenuto.

  3. Per me è un mistero: a volte scopri che hai un sacco di visualizzazioni ma tutti “muti”, altre volte che ti guardano in 3 gatti però chiacchierano ohhh se chiacchierano… bho!

    1. Hai ragione, è veramente un mistero!
      Comunque io sono contento sia dei visitatori silenziosi che di quelli chiacchieroni, e quindi… benvenuta e grazie del commento! 🙂

  4. I was wondering if you ever considered changing the
    structure of your blog? Its very well written;
    I love what youve got to say. But maybe you could a little more
    in the way of content so people could connect with
    it better. Youve got an awful lot of text for only having 1 or two pictures.
    Maybe you could space it out better?

  5. Anch’io ho un blog e mi chiedo a volte perchè le persone leggano, magari commentino o gradiscano su Facebook, ma qui restino in silenzio. Intimidite, forse? Comunque, ho appena scoperto, grazie ad una comune amica, questo blog, mi sembra molto interessante, lo leggerò con piacere

    1. Grazie! Infatti forse bisognerebbe inventare un qualche meccanismo per travasare i commenti di facebook, che sono tanti anche nel mio caso, direttamente sul blog… Comunque benvenuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.