Venezia

Venezia

Venezia ha uno strano fascino.
Da lontano evoca insieme malinconia e desiderio, quel desiderio un po’ decadente di scoprirne ogni angolo e di goderne il sogno di un tempo andato o mai stato.

Ma quando ci arrivi, scopri che milioni di persone hanno avuto la stessa tua idea. Scopri che non riesci a scoprire nulla tranne quella trattoria in cui, forse, riuscirai a mangiare qualcosa senza essere rapinato. Scopri che l’unico sogno è fuggirne lontano, dai suoi odori, dai suoi calori, dalle sue folle superficiali e distratte, dai suoi monumenti inaccessibili (se non prenotando con congruo anticipo).
Scopri che, probabilmente, il posto migliore di Venezia è il vaporetto. Aria, acqua, Venezia così vicina ma, grazie a Dio, così lontana.
Lì ancora, se c’è poca gente, qualcosa si gode.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.