Sfogliato da
Mese: Luglio 2010

Luoghi di consapevolezza

Luoghi di consapevolezza

Se c’è un luogo che fa ringraziare di vivere nel XXI secolo in Occidente, questo è il secondo piano del reparto di Pediatria. Gli ambulatori. Bambini, neonati, adolescenti sottoposti a controlli medici. Qualche secolo fa, o anche oggi in qualche altro paese non così sviluppato, quanti di questi non sarebbero sopravvissuti ai loro problemi di salute? Quanti di quelli oggi seguiti e monitorati devono la vita a qualche tecnologia farmacologica o diagnostica, a qualche progresso nella comprensione della fisiologia o…

Leggi tutto Leggi tutto

Nostalgia

Nostalgia

Sarà il caffè ellenico bevuto ieri sera alla conclusione del Festival Multiculturale di Collecchio (a proposito: causa principale dell’insonnia di ieri notte? corresponsabile insieme all’afa e alla pioggia bastarda?), sarà il caldo umido di questi giorni di pianura padana, mi sono trovato stasera a desiderare solo un’insalata greca, con feta, olive, cipolla.Il cetriolo non lo compriamo più: le ultime quattro volte che ne abbiamo presi, ce ne siamo poi ricordati dopo un paio di settimane, quando ormai erano ortaggi da…

Leggi tutto Leggi tutto

Notizie dagli States

Notizie dagli States

Simone è partito, si trova in the middle of nowhere, mi par di capire. Cosa ci sia andato a fare mi è ignoto, ma è consolante sapere che può farlo, e che forse lo fa anche per chi ha scelto altre rotte. Michele è tornato alla base per un attimo, anche lui sta in the middle of nowhere, con tutta la sua famiglia e la sua scienza. Eroe di un far west depresso e tecnologico. E anche le sue notizie…

Leggi tutto Leggi tutto